Proiezione FTSEMIB attraverso la massa monetaria

Proiezione FTSEMIB attraverso la massa monetaria – Analista Simone Rubessi

Oggi vi mostrerò la proiezione dell’indice FTSEMIB utilizzando un indicatore che analizza la massa monetaria M1. Questo indicatore va a ragionare in base a quanta moneta viene emessa dalla BCE e di conseguenza ne sviluppa una previsione. E’ una previsione che si basa solo ed esclusivamente sui fondamentali. Come potete vedere entro la fine del 2018 dovremmo vedere i prezzi tornare intorno ai 17000 ed entro la fine del 2019 i prezzi potrebbero addirittura tornare sui 15000. Questa ipotesi è perfettamente calzante con la tesi del Decennale accumulativo che darebbe il via ad un ciclo Secolare.

Ti piacerebbe avere una strategia operativa GRATUITA ?

CLICCA questo link, accedi e Buona visione.

https://goo.gl/nxjQQV

10

FTSEMIB nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Biennale. L’ottavo ciclo Intermestrale (giallo in basso) è nella sua fase di ribasso in quanto la velocità del ciclo è nettamente sotto l’asse dello zero, quindi dovremmo aspettarci una tendenza di fondo ribassista fino al termine dello stesso.

11

L’indicatore di ciclo Annuale è in fase di ribasso, in quanto la sua velocità è ancora sotto l’asse dello zero, vedremo fino a dove arriveranno i prezzi.

12.png

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo.

I prezzi continuano a lateralizzare sulla media mobile …..OMISSIS…..

14.png

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/nxjQQV

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

Annunci

IFR un indicatore del futuro

IFR un indicatore del futuro – Analista Simone Rubessi

Oggi vi spiegherò cos’è l’ IFR (indice di forza relativa) e come funziona. Questo indicatore non fà altro che mettere a confronto 2 strumenti finanziari, individuando quale dei due performerà più dell’altro su base ciclica.

Avere questa informazione permette di fare trading dobleway, che  ritengo essere il trading del futuro, dato che permette di avere sempre una posizione in copertura guadagnando sulla sovraperformance di uno rispetto all’altro.

Nell’immagine potete vedere due sinusoidi una blu e una rossa, questo indicatore è settato sull’FTSEMIB su un ciclo Intermestrale. Quando la sinusoide blu e sopra a quella rossa il nostro indice performerà meglio del DAX e viceversa.

Svilupperemo dei corsi dedicati per chi fosse interessato.

Ti piacerebbe avere una strategia operativa GRATUITA ?

CLICCA questo link, accedi e Buona visione.

https://goo.gl/nxjQQV

10.png

DAX nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Annuale. Il settimo ciclo Intermestrale (giallo in basso) sembra dirigersi verso il suo massimo, il chè dovrebbe portare i prezzi a non superare i massimi precedenti e ad invertire il loro trend rialzista.

11.png

L’indicatore di ciclo Biennale è in fase di ribasso, in quanto la sua velocità è ancora sotto l’asse dello zero, stiamo a vedere quale piega prenderanno i prezzi.

12.png

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo.

I prezzi dopo essere arrivati sulla madia mobile del ciclo …..OMISSIS…..

14.png

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/nxjQQV

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

Perchè il trading è difficile

Perchè il trading è difficile – Analista Simone Rubessi

Oggi vi spiegherò perchè secondo me il trading è difficile nonostante tecnicamente non lo sia. Il mestiere di trader a livello tecnico non è difficile; imparando una strategia profittevole basterebbe applicarla con precisione, ma questo mestiere mette a dura prova la nostra parte emozionale che va a cozzare con quella analitica.

Per parte emozionale intendo il non saper accettare le sconfitte di alcune operazioni sbagliate e la voglia di metterci sempre del proprio nell’operatività.

Sembra strano a dirsi, ma molto spesso questo è l’unico problema che non ci permette di guadagnare, anche ammettere questa stessa cosa ci viene difficile e molto spesso ci convinciamo che il problema non siamo noi ma il mercato o la strategia.

Il miglior consiglio che posso darvi è di superare questi scogli emozionali, e lo potete fare solo praticando.

Ti piacerebbe avere una strategia operativa GRATUITA ?

CLICCA questo link, accedi e Buona visione.

https://goo.gl/nxjQQV

bull.png

HangSeng nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Ventennale. Continua la fase distributiva del sesto Biennale in corso che dovrebbe essere il preludio del ritracciamento del primo Decennale del Ventennale in corso.

11.png

Anche le bande confermano la tesi precedentemente espressa, ovvero che dovremmo aver raggiunto il massimo assoluto in corrispondenza del cerchio Blu dato che i prezzi hanno toccato tutte le bande.

12.png

Esponiamo la previsionale di lungo periodo.

13.png

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo.

I prezzi proseguono il loro andamento ribassista sul ciclo ….OIMISSIS….

14.png

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/nxjQQV

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

L’indicatore Simple FairValue

L’indicatore Simple FairValue – Analista Simone Rubessi

Il Simple FairValue è un indicatore che è molto utile nel fare trading, il quale è composto da: 2 fasce (una Buy e una Sell), una linea continua che identifica l’indicatore stesso, ed una tratteggiata che mostra la velocità. Nel momento in cui quest’ultima è sopra l’asse dello zero il ciclo è nella fase di rialzo, mentre quando la velocità è sotto l’asse dello zero la tendenza è al ribasso.

Questo indicatore ci dà un’informazione utile dal momento in cui l’indicatore è nella zona di Buy o Sell e la velocità rompe l’asse dello zero, la rottura deve essere al rialzo nel caso il cui l’indicatore è nella fascia Buy e viceversa.

Nell’immagine mostro che in corrispondenza del cerchio in basso, il 22/12/2016 è partito un ciclo Biennale dato che l’indicatore è settato su tale ciclo.

Attualmente al contrario dovremmo trovarci sul massimo del Biennale in corso, lo si deduce dall’indicatore in zona Sell e la velocità che ha oltrepassato l’asse dello zero.

Ti piacerebbe avere una strategia operativa GRATUITA ?

CLICCA questo link, accedi e Buona visione.  https://goo.gl/nxjQQV

oro1.png

EUROSTOXX nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Biennale. Attualmente dovremmo trovarci nella fase rialzista del settimo ciclo Intermestrale del Biennale in corso (indicatore giallo in basso), è possibile notare che siamo giunti nuovamente sui massimi del Biennale, i quali non dovrebbero essere rotti. Nel caso ci fosse una rottura significherebbe una partenza anticipata del nuovo ciclo Biennale.

11.png

L’indicatore di ciclo Biennale è girato al ribasso, in quanto la velocità è sotto l’asse dello zero, ma le medie mobili hanno incrociato al rialzo. Questa è una situazione molto incerta, restiamo a vedere….

12.png

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo.

Ieri abbiamo avuto una situazione di lateralizzazione dei prezzi, il ciclo …..OMISSIS…..

14

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/nxjQQV

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

Il SUPER webinar è in arrivo

Il SUPER webinar è in arrivo – Analista Simone Rubessi

Buongiorno a tutti, Quest’oggi ci tengo particolarmente ad invitarvi al webinar GRATUITO che si terrà domani sera 18/05/2018 alle 20.00, in cui condividerò un sacco di valore e potrai farmi tutte le domande che vuoi in merito al trading.

Considera inoltre che alla fine ti mostrerò una delle nostre strategie che utilizziamo costantemente sui mercati. I posti sono limitati quindi non perdere tempo.

CLICCA SUL LINK e inserisci i tuoi dati per partecipare. https://goo.gl/HRyfqX

webinar.jpg

FTSEMIB nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Biennale. Attualmente dovremmo essere giunti vicino al massimo dell’ottavo ciclo Intermestrale del Biennale in corso (indicatore giallo in basso), al termine di tale ciclo dovrebbe terminare anche il ciclo Biennale.

11.png

L’indicatore di ciclo Biennale è girato al ribasso, in quanto la velocità è sotto l’asse dello zero, attendiamo le dovute rotture come conferma..

12.png

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo.

Con il ribasso di ieri è senza dubbio iniziata la fase discendente del ciclo ….OMISSIS….

14.png

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/HRyfqX

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

La sovranità monetaria

La sovranità monetaria – Analista Simone Rubessi

In relazione al discorso sul Pil fatto precedentemente vi introduco un concetto di sovranità monetarie. In diritto costituzionale per sovranità si intende il diritto o potere da parte di un soggetto giuridico (tipicamente uno Stato) di emettere o stampare moneta in linea con le sue scelte di politica monetaria (la proprietà e/o la gestione del bene monetario e del soggetto delegato ad emettere/stampare moneta).

Se questa non la si possiede più non si è in grado di di fare le politiche economiche e di poter alimentare le variabili dell’equazione Y=C+I+G+NX-T immettendo moneta sui mercati o diminuendo tasse.

Capite che uno stato che non può fare ciò è completamente in balia del resto del mondo, non potendo mai uscire dalle crisi se non per scelta di soggetti terzi. Questa situazione è assurda eppure ci viviamo…..

Ti piacerebbe avere una strategia di trading GRATIS che ti permetta di capire meglio questi concetti ?

CLICCA SUL LINK ed accedi subito ai video https://goo.gl/nxjQQV

Ti invito a praticarla in simulata per apprenderla bene, poi quando ti sentirai pronto potrai iniziare a fare sul serio.

20.png

Dax nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Annuale. Attualmente siamo sul settimo ciclo Intermestrale del Biennale in corso (indicatore giallo in basso), il quale dovrebbe essere vicino ad un suo massimo anche se mancherebbe ancora un po’.

11.png

L’indicatore di ciclo Biennale è girato al ribasso, in quanto la velocità è sotto l’asse dello zero mentre i volumi sono bassi.

12

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo.

I prezzi non hanno ancora rotto la media mobile del ciclo Mensile….OMISSIS….

14
Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/nxjQQV

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

La formula del PIL parte 2 

La formula del PIL parte 2 – Analista Simone Rubessi

Ieri vi ho lasciato spiegandovi che l’equazione del pil Y ≡ C + I + G + NX – T è così composta:

Y= PIL

C= Spesa per consumi

I= Investimenti

G= Spesa pubblica per realizzare infrastrutture

NX= N – Z = Esportazioni – Importazioni = Esportazioni nette

T= Tasse.

Come potete facilmente comprendere per aumentare il pil è necessario aumentare C, I, G ed NX oppure diminuire T. Il tutto è molto semplice e per attuarlo basta per esempio immettere denaro nell’economia, concedendo finanziamenti alle imprese ed alle famiglie o semplicemente diminuendo le tasse o il costo del lavoro.

Purtroppo in Italia non siamo più liberi di attuare queste semplici manovre per via della cessione della nostra sovranità monetaria e per degli accordi fatti con l’Europa, i quali non ci permettono liberamente di fare le nostre politiche economiche.

Ma questa è un’altra storia…(che proseguirà nei prossimi giorni)

Ti piacerebbe avere una strategia di trading GRATIS che ti permetta di capire meglio questi concetti ?

CLICCA SUL LINK ed accedi subito ai video https://goo.gl/nxjQQV

Ti invito a praticarla in simulata per apprenderla bene, poi quando ti sentirai pronto potrai iniziare a fare sul serio.

PIL

S&P 500 nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Biennale. Dopo che il quinto e sesto ciclo Intermestrale si sono fusi, sembra in partenza il settimo ciclo che non dovrebbe portare i prezzi sopra al massimo precedente, poichè tale massimo dovrebbe essere il massimo del ciclo Biennale in corso.

10

Guardando lo scenario sul Battleplan Ventennale lo scenario è lo stesso, ovvero il ciclo Biennale in corso(ciclo in basso) presenta la velocità che ha appena oltrepassato l’asse dello zero identificando una zona di massimo, dovrebbe essere il massimo del primo Decennale oltre che il massimo del ciclo Biennale.

11.png

I canali di lungo periodo si sono testati reciprocamente identificando un’inversione, come potete vedere dal 2009 ad oggi nei cerchi blu in foto.

12.png

Esponiamo la previsionale di lungo periodo.

13.png

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo.

I prezzi non hanno rotto la media mobile del ciclo Mensile non confermando….OMISSIS…..

14.png

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/nxjQQV

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

Le formula del PIL

Le formula del PIL – Analista Simone Rubessi

La formula del prodotto interno lordo di un paese può essere rappresentata esattamente dalla formula di Keynes, la quale una volta capita si può comprendere anche lo stato delle cose nel nostro paese e quali sarebbero gli unici fattori che possano in modo efficace far ripartire l’economia.

La formula che vi mostro è stata dimostrata da un premio nobel per l’economia Keynes. L’equazione è la seguente Y ≡ C + I + G + NX – T mi appresto ora farvi capire cosa rappresentano i fattori:

Y= PIL

C= Spesa per consumi

I= Investimenti

G= Spesa pubblica per realizzare infrastrutture

NX= N – Z = Esportazioni – Importazioni = Esportazioni nette

T= Tasse.

Rimanete sul pezzo domani vi spiegherò in che modo si applica…..

Ti piacerebbe avere una strategia di trading GRATIS che ti permetta di capire meglio questi concetti ?

CLICCA SUL LINK ed accedi subito ai video https://goo.gl/nxjQQV

Ti invito a praticarla in simulata per apprenderla bene, poi quando ti sentirai pronto potrai iniziare a fare sul serio.

soldi.jpg

Ftsemib nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Biennale. I’ottavo ciclo Intermestrale del Biennale in corso sembra essere vicino al suo massimo in quanto la velocità si sta avvicinando all’asse dello zero.

11.png

Il ciclo Annuale è girato al ribasso ed i volumi sui massimi sono sempre più rarefatti.

12.png

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo

Il nostro futures sembra che la tendenza sia …..OMISSIS…..

14.png

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/nxjQQV

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

Le trendline in fase ciclica

Le trendline in fase ciclica – Analista Simone Rubessi

Oggi vi parlo di un’altro indicatore che sicuramente tutti usate, la trendline. Le trendline possono essere tracciate in vari modi, il miglior metodo per tracciare una trend è ovviamente tracciarle in fase ciclica.

Questa maniera permette di tracciare una resistenza od un supporto statico che ha la stessa funzione della media mobile ciclica, infatti se tracciata bene la trendline corrisponde alla media mobile del ciclo che stiamo tradando, come vedete in figura.

La trend in figura rappresenta la trend di un biennale e come potete vedere è praticamente sovrapposta alla media mobile corrispondente (verde tratteggiata).

Ti piacerebbe avere una strategia di trading GRATIS che ti permetta di capire meglio questi concetti ?

CLICCA SUL LINK ed accedi subito ai video https://goo.gl/nxjQQV

Ti invito a praticarla in simulata per apprenderla bene, poi quando ti sentirai pronto potrai iniziare a fare sul serio.

10.png

Eurostoxx nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Biennale. Il settimo ciclo Intermestrale del Biennale in corso è iniziato ed a logica non dovrebbe rompere i massimi precedenti, in quanto dovrebbe essere molto ribassista. Data l’instabilità dei mercati tutto può succedere, quindi stare in campana.

11.png

In questa immagine abbiamo una rottura al rialzo delle medie mobili ma il ciclo è ancora nella sua fase di ribasso ed i volumi sono molto bassi. Se i volumi non sono consistenti un tendenza non è stabile.

12

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo

Il nostro futures sembra finalmente giunto sul …OMISSIS…

14

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/nxjQQV

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

Cosa rappresenta a livello concettuale la media mobile

Cosa rappresenta a livello concettuale la media mobile – Analista Simone Rubessi

La media mobile è un indicatore che tutti conoscono ma pochissimi ne sfruttano tutte le potenzialità perchè non hanno capito cosa rappresenta a livello concettuale. La media mobile rappresenta l’equilibrio del mercato in un dato periodo:

  • quando i prezzi sono sull’indicatore compratori e venditori si equivalgono,
  • quando i prezzi sono sopra i compratori sono maggiori dei venditori,
  • quando i prezzi sono sotto i venditori sono maggiori dei compratori

La maggior parte dei trader setta questo indicatore a 50, 100 o 200 periodi che non è sbagliato, ma queste temporalità non rappresentano dei movimenti che si ripetono nel tempo.

Se invece tarassimo questo indicatore ciclicamente potremmo capire su tale ciclo quando le mani forti decidono di prendere il controllo e di far partire la tendenza per quel periodo(ciclo), in questo caso abbiamo molte più informazioni come: durata della tendenza e target d’arrivo.

Questi plus non sono cose da poco……

Ti piacerebbe avere una strategia di trading GRATIS che ti permetta di capire meglio questi concetti ?

CLICCA SUL LINK ed accedi subito ai video https://goo.gl/nxjQQV

Ti invito a praticarla in simulata per apprenderla bene, poi quando ti sentirai pronto potrai iniziare a fare sul serio.

pexels-photo-69760.jpg

Hang Seng nel lungo periodo.

Nell’immagine vediamo il Battleplan Decennale vediamo che il massimo dell’attuale decennale dovrebbe essere stato raggiunto in corrispondenza del cerchio blu. L’indicatore di ciclo Biennale in basso è nella sua fase di ribasso in quanto la velocità (linea tratteggiata) ha oltrepassato l’asse dello zero.

11.png

Le Bande di lungo periodo sono in fase con il Battleplan dell’immagine precedente, in quanto evidenziano che il massimo (che dovrebbe essere il massimo del Decennale) ha toccato tutte e tre le bande di lungo periodo, questo dovrebbe essere un segnale d’inversione abbastanza forte.

12.png

Esponiamo la previsionale di lungo periodo

13.png

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo

I prezzi nella seduta di ieri hanno lateralizzato, dovremmo quindi essere …..OMISSIS…..

14.png

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/nxjQQV

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità.